Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

DALLE EVIDENZE SCIENTIFICHE ALLE STRATEGIE DI MARKETING: LA NUTRACEUTICA CHE FUNZIONA È SEMPRE PIÙ SIMILE AL PHARMA

Immagine

European Biotech Week: Lo stabilimento Merck Serono S.p.A. di Guidonia Montecelio ha aperto oggi le porte ad una scuola del territorio

Immagine
Merck Serono S.p.A., società italiana del gruppo Merck, ha aderito all’iniziativa “Porte aperte”, promossa da Assobiotec nell’ambito della European Biotech WeekI partecipanti alla giornata hanno potuto conoscere le attività ed i progetti in materia di salvaguardia ambientale del Centro di eccellenza per lo sviluppo di prodotti biotecnologici e principi attivi di sintesi di Guidonia MontecelioIl sito Merck Serono di Guidonia è dotato di un impianto di trigenerazione che consente di produrre in loco l’energia elettrica, il vapore, l’acqua calda e l’acqua refrigerata necessari alle attività dello stabilimento.
Roma, 16 Ottobre 2015 – Merck Serono S.p.A.  ha aperto le porte del proprio Centro di eccellenza per lo sviluppo di prodotti biotecnologici e principi attivi di sintesi di Guidonia Montecelio a40 studenti dell’Istituto Tecnico Tecnologico "Enrico Fermi"  di Frascati (RM). I ragazzi,accompagnati dai rispettivi docenti,sono statiaccolti dal management e da alcuni tecnici e r…

MALATTIE RESPIRATORIE: NASOCHIUSO PER QUASI 1 ITALIANO SU 3

Immagine
Principale responsabile, la rinite nelle sue diverse forme Un innovativo dispositivo rende più facile eliminare questo fastidioso disturbo Milano, 13 ottobre 2015 – Chi non ha mai provato il fastidio di non riuscire a respirare se non a bocca spalancata, di mangiare tutto senza sapore e con poca voglia, di faticare ad addormentarsi o peggio di non lasciare dormire gli altri per il rumoroso russare complice il ‘nasochiuso’? “L’effetto ‘nasochiuso’, con la conseguente difficoltà a respirare, rappresenta forse il più sgradevole disturbo della rinite e di alcune infiammazioni (flogosi) acute e croniche delle alte vie respiratorie come sinusiti, rinofaringiti, laringiti, faringiti”, spiega  Giuseppe Spriano, Past President della Società Italiana di Otorinolaringoiatria e Direttore di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale, Istituto Nazionale Tumori “Regina Elena” di Roma. “Le riniti - prosegue - colpiscono 1 italiano su 4 nelle forme allergiche e circa il 5% della popolazione nelle…

Terzo modulo corso FAD Diagnosi di bassa statura e terapia con ormone della crescita

Immagine
E'disponibile il terzo modulo del corso FAD “Diagnosi di bassa statura e terapia con ormone della crescita”, organizzato dal Progetto PROSE, in collaborazione con SIEDP, con il supporto incondizionato di Ferring Farmaceutici.


Il corso si prefigge di fornire gli strumenti per un corretto inquadramento diagnostico e terapeutico per i bambini con bassa statura da deficit di GH oppure non GHD dipendente, quale la sindrome di Turner e il nato piccolo per l’età gestazionale.

Il corso, che dà diritto all'acquisizione di 6 crediti ECM, è strutturato in cinque moduli che saranno pubblicati in progressione e resteranno accessibili per dodici mesi:
Ipopituitarismo: diagnosi clinica, biochimica, d’immagine e geneticaIpopituitarismo: terapia con ormone della crescita e sicurezzaSindrome di Turner: diagnosi e terapia con ormone della crescitaSindrome di Turner: terapia estro-progestinica e preservazione della fertilitàNato piccolo per età gestazionale: terapia con ormone …

BPCO: Nuovi dati confermano l’importanza di tiotropio/olodaterolo Respimat

Immagine
BPCO: Nuovi dati confermano l’importanza di tiotropio/olodaterolo Respimat® come terapia di mantenimento di prima linea e ne dimostrano la superiorità rispetto all’associazione di beta2-agonista a lunga durata d’azione/ corticosteroide per via inalatoria

Le post-hoc analisi degli studi OTEMTO® 1&2 dimostrano ulteriormente i benefici, in termini di qualità della vita, prodotti da tiotropio/olodaterolo Respimat® fin dalla fase iniziale, quando i pazienti hanno necessità, per la prima volta, di una terapia di mantenimento;I risultati dello studio ENERGITO di confronto diretto vs LABA/ICS FDC ® dimostrano la superiorità, in termini di miglioramento della funzionalità polmonare, di tiotropio/olodaterolo Respimat® rispetto all’associazione a dose fissa di un beta2-agonista a lunga durata d’azione/corticosteroide per via inalatoria (LABA/ICS FDC).Amsterdam, Paesi Bassi, 28 settembre, 2015 — Oggi, al Congresso Internazionale 2015 della European Respiratory Society (ERS 2015), sono stati pr…

Seconda Giornata Mondiale dell’Orticaria

Immagine
Una patologia troppo spesso sottovalutata ma che ha un forte impatto sulla vita quotidiana di coloro che ne sono colpitiNumerose le novità al centro dell’iniziativa di quest’anno mirate a migliorare la qualità di vita dei pazienti.

Milano, 1 Ottobre 2015– “Era come se la mia pelle non fosse più la mia…”. “Ho dovuto lottare contro la disperazione e l’impressione di diventare un mostro...”. “Ho fatto numerose analisi e mi sono sottoposto a molti controlli medici, ma tutto questo non ha portato a nulla…”. Roberta, Stefania, Marco (i nomi sono di pura fantasia) sono alcuni dei 190 pazienti affetti da orticaria cronica che hanno raccontato la propria storia grazie al progetto “Convivere con l’orticaria cronica”, realizzato dalla Fondazione ISTUD, che si è avvalsodella medicina narrativa per dare voce a quanti ne soffrono e per individuare le migliori cure. Le loro storie hanno emozionato tutti i partecipanti alla conferenza stampa della Giornata Mondiale dell’Orticaria, promossa in Italia da …

DERMATOLOGIA ACNE: il 68% di chi ne soffre non va dal medico

Immagine
Sono circa 4 milioni gli adolescenti italiani colpiti dall’acne, ma pochi la affrontano correttamente. Disinformazione e cure fai da te portano spesso i giovani ad andare dal dermatologo come ultima spiaggiaL’uso scorretto degli antibiotici può contribuire a sviluppare antibiotico resistenza: l’American Accademy of Dermatology ha elaborato le linee guida sul corretto impiego degli antibiotici nell’acne Milano, 30 settembre 2015 - Sentimenti di insicurezza e inferiorità talvolta associati a mancanza di fiducia in se stessi e tendenza all’isolamento sociale: stiamo parlando dell’acne, una sfida ancora aperta per dermatologi e pazienti. L’acne colpisce quasi 9 adolescenti su 10 e dal 10 al 20% degli adulti, non risparmiando i bambini molto piccoli.

Sono, secondo stime, quasi 4 milioni gli adolescenti colpiti. Tra coloro che decidono di trattare la malattia solo il 20% si reca da un dermatologo e un altro 10% consulta il medico di medicina generale o il pediat…