Emofilia, aspetti sociali e clinici. Obiettivo: migliorare la qualità di vita dei pazienti



Bayer istituisce il Premio Giornalistico Bayer “Emofilia, aspetti sociali e clinici. Obiettivo: migliorare la qualità di vita dei pazienti”

Il Premio è indetto con l’obiettivo di sensibilizzare i giornalisti a divulgare la conoscenza dell’emofilia e delle terapie a disposizione del paziente, ma anche e soprattutto intende sensibilizzare l’opinione pubblica sugli aspetti clinici e sociali della malattia.

L’emofilia è una malattia della coagulazione del sangue che si manifesta con emorragie spontanee o traumatiche che colpiscono muscoli e articolazioni. Una delle complicanze di questi sanguinamenti riguarda proprio le articolazioni: le più colpite sono caviglie, ginocchia e gomiti.

Nonostante i recenti sviluppi nel trattamento dell’emofilia, questa patologia rimane un grande ostacolo, in particolar modo per i pazienti più giovani e per le loro famiglie.

Obiettivo del Premio Giornalistico Bayer è dunque non solo fare luce su una patologia che, sebbene rara, solo in Italia colpisce circa 4.000 persone, 30.000 in Europa, 400.000 nel mondo, ma anche e soprattutto comunicare i traguardi della ricerca scientifica e le innovative soluzioni terapeutiche a disposizione del paziente.

Da sempre impegnata a sostenere la ricerca e la cura dell’emofilia, Bayer intende dare, dunque, un riconoscimento al lavoro di quei professionisti dell’informazione che svolgono questa professione con competenza, completezza di contenuti, rigore e chiarezza di linguaggio.

Saranno considerati idonei a partecipare al Premio giornalistico i lavori riguardanti:

· L’emofilia: dai sintomi alla diagnosi, dall’impatto clinico a quello sociale
· L’importanza della profilassi per il trattamento di episodi emorragici
· La sicurezza come elemento fondamentale nel trattamento
· Le opzioni terapeutiche disponibili e qualità di vita
· Le strutture d’eccellenza nella cura dell’emofilia
· I benefici dello sport nei pazienti emofilici
· I trattamenti futuri per gli adulti e per i bambini

La segreteria del Premio Giornalistico Bayer è a disposizione di quanti vogliano partecipare per fornire materiale informativo e per maggiori approfondimenti.

Regolamento e modalità di partecipazione

1. La partecipazione al Premio Giornalistico Bayer è gratuita ed è riservata ai giornalisti
(professionisti e/o pubblicisti) regolarmente iscritti all'Ordine Nazionale.

2. Possono concorrere al Premio i giornalisti autori di articoli su quotidiani, periodici,
testate online, blog o di servizi radiotelevisivi. I contributi candidati dovranno essere stati
pubblicati o trasmessi tra il 1° febbraio 2016 ed il 1° marzo 2017 e dovranno trattare
tematiche relative ai nuovi trattamenti al servizio del paziente emofilico e a tutti quegli
aspetti che riguardano la sua qualità di vita. Nel caso di contributi pubblicati su testate
online e blog saranno prese in considerazione solo le opere pubblicate con data visibile
e che rimarranno online per tutto il periodo della manifestazione.

3. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti membri della Giuria, i loro familiari e tutti
coloro che hanno legami contrattuali con Bayer e con la segreteria organizzativa GAS
Communication & Partners S.r.l

4. Ogni autore potrà candidare al massimo 3 opere.

5. Ogni opera candidata dovrà essere inviata entro e non oltre il 10 marzo 2017 alla
segreteria organizzativa del Premio con una delle seguenti modalità:

I. Via email a info@gascommunication.com inserendo nell’oggetto PREMIO
GIORNALISTICO BAYER
II. Via posta all’indirizzo della segreteria organizzativa indicato in calce, indicando sulla
busta PREMIO GIORNALISTICO BAYER:
· 1 copia per ogni articolo giornalistico
· 1 audio registrazione su CD per i servizi radiofonici
· 1 videoregistrazione su DVD per i servizi televisivi
· 1 copia su CD o invio via email per i servizi on line o blog

6. Tutti i materiali inviati non saranno restituiti.

7. I contributi candidati dovranno essere accompagnati dalle generalità dell'autore (nome,
cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, indirizzo, telefono, testata di
appartenenza e breve curriculum professionale) e dalll’espressa autorizzazione al
trattamento dei propri dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

8. Entro il 31 marzo 2017 una Giuria formata da esperti del mondo scientifico e del
giornalismo sanitario e sociale selezionerà, a proprio insindacabile giudizio, i lavori ritenuti
migliori.

9. Verranno assegnati 3 premi del valore di € 2.500,00 ciascuno sulla base delle
seguenti categorie:
· Quotidiani e periodici (settimanali, mensili, quattordicinali, quindicinali, bimestrali,
trimestrali e allegati salute dei quotidiani)
· Radio e tv
· Testate Online (inclusi i blog)

10. La cerimonia di premiazione avrà luogo ad aprile 2017, in occasione della
Giornata Mondiale dell’Emofilia. I vincitori dovranno ritirare personalmente il Premio.

11. Gli autori partecipanti sollevano Bayer da ogni e qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto dei contributi presentati e da qualsiasi danno che possa derivare
dal fare affidamento sulle informazioni contenute in detti contributi.

12. Con la partecipazione al Premio ciascun concorrente autorizza Bayer ad utilizzare in
futuro e gratuitamente il proprio servizio e/o parti di esso, per ogni scopo/uso che Bayer
opportuno, fermo restando la citazione dell’autore partecipante quale autore dell’opera
utilizzata.

13. La partecipazione al Premio implica la piena accettazione delle norme contenute nel
presente bando/regolamento.

Post popolari in questo blog

Merck Serono presenta Vigorskin K1 PLUS

DatPPubblicati su The Lancet due nuove analisi dallo studio COMPASS