Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

“Shared decisions, one policy”: a Milano dal 16 al 17 maggio, il primo Forum Internazionale sull’empowerment del paziente oncologico promosso dall’Università degli Studi di Milano

Milano, 19 aprile 2017 - A poco più di dieci anni dalla prima definizione internazionalmente condivisa del concetto di patient empowerment[i], l’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con Fondazione Umberto Veronesi, organizzerà il prossimo 16 e 17 maggio a Milano l’International Forum on Cancer Patients Empowerment, primo appuntamento promosso su questo tema a livello europeo. Il concetto di patient empowerment, coniato e sviluppatosi negli Stati Uniti a partire dagli anni ’70, ha segnato una vera e propria rivoluzione nel mondo della salute. Un cambiamento culturale, che ha posto il paziente al centro del processo di cura, con la sua storia personale, il suo vissuto, il suo ambiente, la sua rete di relazioni. E’ stato dimostrato, infatti, che la consapevolezza del paziente rispetto alle proprie condizioni di salute e al proprio percorso di cura incida positivamente sull’esito delle terapie e porti benefici alla collettività in termini di risparmio e maggiore efficienza …

“Esploriamo assieme il mondo dell’emofilia”. Da oggi on line il nuovo sito di Bayer www.emofilia.it!

Milano, 26 aprile 2017 Due adulti e due bambini che osservano a braccia aperte la Terra intenta a girare. Un cielo stellato e ricco di pianeti a fare loro da sfondo accompagnati dalla scritta “Esploriamo assieme il mondo dell’emofilia”. E’ la veste grafica scelta da Bayer per presentare il suo nuovo sito www.emofilia.it, portale pensato dall’azienda per favorire conoscenze e aggiornamenti a 360° sul mondo di questa rara malattia del sangue e on line da oggi. Una veste grafica accattivante che cattura l’attenzione non solo degli addetti ai lavori ma anche di quanti desiderano approfondire la conoscenza dell’emofilia e del suo mondo, fornendo inoltre consigli a genitori e insegnanti. Un sito semplice da utilizzare ma decisamente innovativo e a forte impronta interattiva. Scorrendo infatti il mouse dal basso verso l’alto, gli internauti vedono comparire un fiume di informazioni ed un percorso che li conduce alla scoperta della patologia attraverso le varie sezioni, le stesse presenti in h…

Dermatologia: novità per il trattamento delle cheratosi attiniche e della rosacea

Immagine
Milano, 11 aprile 2017


Presentazione delle nuove linee guida al Congresso Nazionale SIDeMaST, Sorrento, 3-6 maggio
In arrivo le nuove linee guida e raccomandazioni sulla gestione di cheratosi attinica e rosacea: importanti malattie dermatologiche sia per la gravità sia per l’impatto psicologico che hanno sul paziente. Queste novità verranno presentate al Congresso Nazionale della SIDeMaST, Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse, dal 3 al 6 maggio a Sorrento. Le cheratosi attiniche, spiega Giuseppe Monfrecola, Ordinario di Dermatologia all'Università Federico II di Napoli e Presidente del 92° Congresso Nazionale SIDeMaST, appartengono alla famiglia dei cosiddetti tumori cutanei non melanoma (NMSC) molto comuni che in Italia mostra una prevalenza di oltre 1 persona su 4, arrivando a una prevalenza di 1 su 3 nella popolazione maschile1. La pericolosità di questa forma tumorale è data dalla possibile progressione da questa fo…

Tiotropio Respimat®: anche in Italia nuova indicazione per il trattamento dell’asma negli adulti

Ad oggi unico LAMA ad avere l’indicazione come trattamento addizionale in pazienti asmatici adulti in terapia di mantenimento con ICS/LABA
Milano, 11 aprile 2017 Ottenuta anche in Italia l’indicazione d’uso di tiotropio Respimat® come trattamento broncodilatatore aggiuntivo di mantenimento in pazienti asmatici adulti, che sono in terapia con l’associazione ICS (corticosteroidi per via inalatoria) e LABA (β2 agonisti a lunga durata d’azione), che hanno manifestato una o più riacutizzazioni gravi nel corso dell’ultimo anno.
Tiotropio Respimat® è un broncodilatatore anticolinergico per via inalatoria a lunga durata d’azione, già approvato per il trattamento della BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva), che viene somministrato attraverso l’inalatore Respimat®, caratterizzato da un meccanismo di erogazione unico, che produce una fine nebulizzazione, grazie al quale è sufficiente una normale inspirazione per far sì che il principio attivo raggiunga i polmoni in profondità.
Al momento no…