Post

BENVENUTI IN CAMICIINRETE

Camiciinrete è il social network riservato e dedicato ai Medici e Farmacisti, ideato, sviluppato e gestito da Sintesi InfoMedica con 18000 iscritti in grado di favorire lo scambio di informazioni tra Colleghi. È uno spazio dove ogni iscritto, utilizzando il suo profilo, può pubblicare facilmente in bacheca o nelle diverse sezioni quello che vuole condividere con i colleghi. Qualsiasi materiale postato è commentabile da tutti gli utenti, con la possibilità quindi di avere un reale confronto e ogni utente ha la possibilità di commentare anche in modo anonimo.

Bayer dona un milione di Euro agli ospedali della Lombardia per acquistare macchinari salvavita

Immagine
Emergenza Coronavirus

La donazione a Regione Lombardia che ha attivato un fondo speciale a sostegno dell’emergenzaIl contributo destinato all’acquisto di macchinari per la terapia intensiva e subintensiva _________________________________________________________________________________



Milano, 18 marzo 2020Bayer sostiene gli ospedali Lombardi con una donazione di un milione di Euro. A ricevere il contributo è la Regione Lombardia, che lo utilizzerà per acquistare macchinari di terapia intensiva e subintensiva per gli ospedali in emergenza.
"Oggi guardiamo alla Lombardia, la regione più colpita dall’epidemia COVID-19, con grande preoccupazione. Abbiamo deciso di offrire un significativo contributo laddove la situazione è maggiormente allarmante per pazienti, medici, infermieri e cittadini”, dichiara Monica Poggio – Ceo di Bayer in Italia. Il drammatico numero di casi in Lombardia e nelle sue province mostra un trend in crescita dei pazienti che hanno e avranno bisogno di terapia i…

Emofilia A

Immagine
Disponibile in Italia damoctocog alfa pegol, il nuovo fattore VIII a emivita prolungata di Bayer

Grazie alle caratteristiche di questo nuovo farmaco di Bayer sarà possibile un trattamento con infusioni meno frequentiL’emofilia A è la forma più comune di emofilia, che colpisce circa 1 uomo su 5.000 _________________________________________________________________________________


Milano, 28 gennaio 2020– Una vita più semplice e una migliore qualità di vita per i pazienti con emofilia A sono ora possibili: da oggi è infatti disponibile in Italia il nuovo fattore VIII ricombinante a lunga emivita, damoctocog alfa pegol, indicato per il trattamento dei pazienti con emofilia A a partire dai 12 anni di età. Bayer ha infatti ottenuto dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) la rimborsabilità per il fattore VIII damoctocog alfa pegol. Il farmaco per uso endovenoso ha un’emivita prolungata e consente un regime terapeutico personalizzabile con infusioni ogni 5 giorni, ogni 7 giorni o 2 volte alla …

L’INCONTINENZA URINARIA, COSTI ECONOMICI ED EMOTIVI SOTTOSTIMATI: PER DIRLO A UN MEDICO UNA PERSONA CI METTE DI MEDIA 5 ANNI DALLA PRIMA MANIFESTAZIONE DEL DISTURBO

Immagine
La parola a Fincopp, la Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico, dopo gli Stati Generali


L’incontinenza è l’ultimo tabù medico che non è ancora stato sconfitto: le donne si rivolgono al proprio medico solo dopo 4 anni e gli uomini dopo 6 perché ci si vergogna e non si ha informazione sulla cura, fino ad oggi molto costosa Oggi il farmaco generico può far risparmiare fino all’80% ai pazienti Il disturbo che colpisce 2 milioni di uomini e 3 milioni di donne e abbassa notevolmente la qualità della vita dei pazienti.
E’ una media europea, quella che racconta la Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico, Fincopp. Ci vogliono 5 anni dal manifestarsi dei primi sintomi dell’incontinenza urinaria, prima che una persona decida di dirlo a un medico. E in questo modo, dato che non è una patologia che mette a rischio la vita, anche a livello istituzionale sembra che non esista. Invece, insiste Fincopp, di incontinenza urinaria maschile e fem…

Global Ophthalmology Award Program: annunciati i vincitori 2019

Immagine
12 ricercatori e specialisti in oftalmologia riceveranno finanziamenti fino a 50.000 dollari;Il Programma, promosso da Bayer, ha assegnato dal 2012 ad oggi 82 premi per un totale di 4 milioni di dollari;Il Dottor Enrico Borrelli del San Raffaele di Milano tra i premiati con un progetto di ricerca per l’individuazione di marcatori biologici che predicono lo sviluppo della retinopatia diabetica.

Milano, 29 novembre 2019 - Bayer ha annunciato i 12 vincitori del Global Ophthalmology Awards Program (GOAP) 2019 che riceveranno finanziamenti fino a 50.000 dollari ciascuno per sostenere i propri programmi di ricerca. Dal lancio del Programma ad ora, sono stati assegnati 4 milioni di dollari destinati sia a specialisti del settore, che ai futuri ‘leader’ in oftalmologia di tutto il mondo. I vincitori del premio, selezionati da 10 diversi Paesi, sono stati scrupolosamente selezionati da un gruppo indipendente di esperti internazionali in oftalmologia, in base alla qualità e all'…

Al via #diabeteontheroad – la piena libertà di essere sé stessi

Immagine
Roche Diabetes Care Italy racconta le esperienze delle persone che utilizzano il sensore impiantabile per il monitoraggio in continuo della glicemia


ØUn viaggio in alcuni importanti Centri diabetologici italiani alla scoperta delle persone che, grazie al sensore impiantabile, vivono una nuova vita con il diabete, dei loro medici fautori della libertà ritrovata e delle città in cui vivono. ØUn tour, per il momento, in 10 città con il filmmaker Fabio Persico, un modo nuovo di raccontare il diabete e la quotidianità delle persone che convivono con la malattia.
Milano, 16 Ottobre 2019 – Al via la campagna “#diabeteontheroad - la piena libertà di essere sé stessi”, un viaggio attraverso l’Italia per scoprire come le nuove tecnologie stanno cambiando la vita delle persone con diabete. Dalle Alpi al mar Ionio, Roche Diabetes Care Italy, racconterà, attraverso lo schermo del filmmakerFabio Persico, le storie e le esperienze di chi, grazie a un piccolo sensore impiantato sottocute per il monitora…

#ilbattitodelcuore 2019

Immagine
Con la versione inedita di “Ci vuole un fisico bestiale” prosegue la campagna di Bayer per la prevenzione cardio-cerebrovascolare con Luca Carboni e una band di medici
·Obiettivo della campagna è sensibilizzare sui temi della prevenzione cardio-cerebrovascolare e sottolineare l’importanza dell‘aderenza terapeutica. ·Dopo aver coinvolto i pazienti nel 2018, ora la campagna si avvale della collaborazione di cinque medici, esperti di malattie cardiovascolari.

Milano, 22 ottobre 2019 – Prosegue per il secondo anno la campagna “Il battito del cuore” e l’impegno di Bayer con Luca Carboni per promuovere la prevenzione cardiovascolare. “L’anno scorso ho vissuto un’esperienza straordinaria“ – racconta l‘artista bolognese – “cantando un mio brano insieme a un coro di pazienti dell‘Associazione A.L.I.Ce Italia ODV, persone che avevano avuto infarti, ictus, e sofferto di varie problematiche. Quest’anno abbiamo pensato di coinvolgere i medicie il risultato è stato grandioso!“. Lo scorso giugno, infatt…