Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

PLEGRIDY PER IL TRATTAMENTO DELLA SCLEROSI MULTIPLA

Immagine
L’UNIONE EUROPEA APPROVA PLEGRIDY™ (PEGINTERFERONE BETA-1A) PER IL TRATTAMENTO DELLA SCLEROSI MULTIPLA – Riduce le recidive, la progressione della disabilità e le lesioni cerebrali rilevate alla RMN, con un profilo di sicurezza favorevole e analogo a quello stabilito per gli interferoni – – Il prodotto sarà disponibile nel corso delle prossime settimane – MILANO – 29 luglio 2014 – Biogen Idec (NASDAQ:BIIB) ha annunciato oggi che la Commissione Europea (CE) ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio per PLEGRIDY™ (peginterferone beta-1a) nel trattamento di  pazienti adulti affetti da sclerosi multipla recidivante-remittente (SM-RR), la forma più comune di sclerosi multipla (SM). PLEGRIDY viene somministrato una volta ogni due settimane per via sottocutanea mediante un innovativo autoiniettore pronto all’uso (PLEGRIDY PEN) o una siringa preriempita. “PLEGRIDY offre ai pazienti affetti da SM un interferone di comprovata efficacia che rich

Emofilia: FedEmo chiede la correzione all'emendamento del Governo 27.050 da inserire nel Decreto Legge n. 90 del 24 giugno 2014

Immagine
La Federazione delle Associazioni Emofilici – FedEmo Onlus – valuta favorevolmente l’impegno del Governo e del Parlamento nel cercare una soluzione normativa volta a dare ristoro ai danneggiati da sangue infetto, e in particolare agli emofilici danneggiati da emoderivati infetti, ancora in attesa di giustizia. Come più volte richiesto, la soluzione politico normativa è l'unica possibile, e quindi esprimiamo apprezzamento nel vedere accolta tale impostazione. Ciò premesso, tuttavia, FedEmo Considera assolutamente iniqui gli importi previsti attualmente dall’emendamento, che di fatto privano il provvedimento di ogni logica risarcitoria , rendendolo lesivo di ogni diritto dei danneggiati nonché in contrasto con i criteri transattivi già fissati per i soggetti emofilici dal decreto del Ministro della Salute 3 Novembre 2003 previsti dalla Legge 24 Dicembre 2007, comma 362. Fa appello quindi al Governo e al Parlamento affinché sia sign

CARCINOMA POLMONARE: APPROVATA LA PRIMA TERAPIA DI MANTENIMENTO PER IL TUMORE AL POLMONE NSCLC

Immagine
CAMBIO NEL PERCORSO TERAPEUTICO DEL CARCINOMA POLMONARE APPROVATA LA PRIMA TERAPIA DI MANTENIMENTO PER IL TUMORE AL POLMONE NSCLC E’ stata approvato in Italia pemetrexed come terapia di mantenimento per la forma più comune di tumore al polmone, quello non a piccole cellule non squamoso. Questo si traduce in un cambio di approccio terapeutico nel trattamento di questa patologia.   ‘E’ un nuovo paradigma per la terapia del carcinoma polmonare’ il commento di Cesare Gridelli , Principal Investigator per l’Italia dello studio PARAMOUNT, sui cui risultati si è basata l’approvazione Firenze, 7 luglio 2014 – Via libera ufficiale alla terapia considerata un nuovo paradigma di trattamento per la più comune forma di tumore al polmone - quello NSCLC (non a piccole cellule non squamoso). E’, infatti, da oggi possibile trattare questa forma tumorale con una terapia di mantenimento, fino a oggi non disponibile, a base di pemetrexed. I pazienti hanno ottenuto una so

IL VIAGGIO NELLE CURE: L’ORTICARIA, UNA MALATTIA POCO RICONOSCIUTA

Immagine
L’orticaria cronica affligge tra i 250.000 e i 500.000 italiani   La malattia ha un forte impatto sulla qualità di vita dei pazienti, che spesso soffrono di depressione, ansia ed isolamento sociale   Il progetto prenderà il via nel corso delle prossime settimane Roma, 7 luglio 2014 -   Fondazione Istud lancia il Progetto di ricerca “Il viaggio nelle cure: l’orticaria, una malattia poco riconosciuta” , con il supporto di Novartis . Il progetto sarà condotto nei pazienti affetti da orticaria cronica, malattia della cute debilitante ancora poco conosciuta, caratterizzata dalla presenza di eruzioni cutanee o pomfi rossi, gonfi, pruriginosi e a volte dolenti, tra le più frequenti e comuni forme di patologie dermatologiche . Il progetto, che prenderà il via nelle prossime settimane, intende tracciare i percorsi di cura di quanti sono chiamati a confrontarsi con questa malattia attraverso lo strumento della medicina narrativa . Fondazione Istud , quindi, raccoglierà 384 r