Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013
Immagine
Rivoluzione nel trattamento dell’alcoldipendenza Dal 1 ottobre arriverà in Italia nalmefene , il primo e unico farmaco per la riduzione del consumo di alcol. “ Nalmefene rivoluziona l’approccio terapeutico all’alcoldipendenza offrendo il vantaggio di proporre al paziente un obiettivo di trattamento intermedio più realistico e quindi più accettato, in cui la riduzione del consumo costituisce uno step intermedio per preparare i pazienti alla completa astensione, oltre che essere associato a una riduzione della morbilità e mortalità alcol correlate – ha osservato il Prof. Luigi Janiri , professore di Psichiatria, Università Cattolica del Sacro Cuore. In Italia si stima circa 1 milione di alcoldipendenti e, di questi, secondo i dati del Ministero della Salute, solo 58.000 chiedono aiuto, principalmente poiché non riconoscono il problema: “ tuttavia - osserva   il Prof. Emanuele Scafato , Presidente della Società Italiana di Alcologia - in Italia il personale s

Merck Serono lancia “La mia voce”, l’app per i pazienti colpiti da tumore della testa e del collo

Le persone affette da tumore della testa e del collo (HNC) da oggi possono contare  su un nuovo strumento che può aiutarle ad uscire dal senso di frustrazione e isolamento dovuto al fatto di dover fare fronte alla mancanza della propria voce, temporaneamente o in maniera permanente, condizione che può avere gravi conseguenze a livello psicologico e relazionale. Merck Serono S.p.A., affiliata italiana di Merck Serono, la divisione biofarmaceutica di Merck, ha infatti presentato “La mia voce” , la prima applicazione al mondo di comunicazione assistita per tablet e smartphone pensata appositamente per i pazienti colpiti da HNC. L’app è messa a disposizione gratuitamente ed è scaricabile dagli store Apple e Android.  “ La mia voce ”, attraverso diversi strumenti di comunicazione assistita , può supportare i pazienti nell’esprimere con facilità le proprie necessità, emozioni ed eventuali difficoltà nella vita di tutti i giorni. Questa iniziativa ha ricevuto il patrocinio delle più

Chatta e vinci con Camicinrete!

Immagine
Chatta e vinci con Camicinrete! Il social network italiano per medici e farmacisti premia i suoi big user: sarà sufficiente utilizzare gratuitamente lo strumento per avere la possibilità di ottenere numerosi premi e vantaggi. Milano, 24 settembre 2013 Camicinrete , il social network italiano per medici di tutte le specialità, odontoiatri e farmacisti offre un’incredibile opportunità : a partire da ottobre gli utenti più attivi nella community avranno la possibilità di ricevere premi settimanali e un maxipremio mensile. Partecipare è semplicissimo: sarà sufficiente connettersi a www.camicinrete.com e sfruttare le possibilità che il social mette a disposizione dei suoi iscritti. I premi in palio? Forniture per lo studio e la farmacia, gadget e device medici, ma anche tablet , smartphone, viaggi e partecipazione gratuita ad eventi sportivi ! Come partecipare? Semplicemente prendendo parte alla vita del social : pubblicando un caso clinico di interesse o delle nuove

Campagna educazionale per la diagnosi e la cura dell’eczema cronico delle mani

Immagine
LE MANI PARLANO DI TE, ASCOLTALE è il titolo della Campagna educazionale per la diagnosi e la cura dell’eczema cronico delle mani , promossa da ADOI (Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani) e SIDAPA (Società Italiana di Dermatologia Allergologica, Professionale e Ambientale) grazie a un contributo incondizionato di Almirall. L’iniziativa, che vede Lombardia, Lazio e Sicilia come regioni pilota, è finalizzata a una maggiore attenzione nei confronti di questa patologia, tanto diffusa quanto ancora poco riconosciuta, attraverso una campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica e di promozione dei centri specialistici dermatologici presenti sul territorio. LE MANI PARLANO DI TE, ASCOLTALE è il claim del progetto con l'obiettivo di sensibilizzare coloro che da anni sono afflitti da problemi dermatologici alle mani , ma che non hanno mai voluto dare importanza al problema nonostante le conseguenze pratiche e psic