Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2015

DA JANSSEN UNA RISPOSTA CONCRETA ALLA CRISI UMANITARIA DEI RIFUGIATI

Immagine
Da oggi, i dipendenti Janssen, azienda farmaceutica del Gruppo Johnson & Johnson, tramite un’apposita piattaforma, potranno donare al partner Save the Children un contributo economico che assicurerà ad un bambino fuggito dalla guerra, una fornitura di “cibo per un giorno” Cologno Monzese, Milano, 24 settembre 2015 – Ogni giorno migliaia di profughi cercano sicurezza e sollievo dalla sofferenza. In questo momento, oltre 4 milioni di rifugiati siriani sono fuggiti dal loro Paese dando origine ad una delle più grandi crisi umanitarie degli ultimi 25 anni (dati UNHCR). Per far fronte a questa grave situazione, Janssen con Johnson & Johnson Corporate Citizenship Trust (Trust) ha avviato una serie di interventi di carattere sanitario e umanitario per alleviare la difficile situazione dei rifugiati e per aiutarli a trovare sicurezza e sollievo dalla sofferenza. A supporto di questo approccio globale alla crisi, Trust sta collaborando, insieme al partner globale di J&J, Save

Diabete tipo 2: empagliflozin unico farmaco antidiabetico per riduzione rischio cardiovascolare

Immagine
Diabete di tipo 2: uno studio clinico dedicato evidenzia che empagliflozin è l’unico farmaco antidiabetico ad aver dimostrato una riduzione significativa del rischio cardiovascolare con una significativa riduzione della mortalità per eventi cardiovascolari • Empagliflozin dimostra superiorità per l’endpoint primario cardiovascolare e ottiene una significativa riduzione della mortalità in soggetti con diabete di tipo 2 ad alto rischio di eventi cardiovascolari • I risultati del trial EMPA-REG OUTCOME ®   sono stati  presentati al 51° Congresso dell’Associazione Europea per  lo Studio del Diabete (EASD) e pubblicati sul New England Journal of Medicine (NEJM) Ingelheim, Germania e Indianapolis, Stati Uniti, 17 settembre 2015 – Empagliflozin di Boehringer Ingelheim e di Eli Lilly and Company’s (NYSE: LLY) riduce in maniera significativa il rischio per l’endpoint combinato di mortalità cardiovascolare (CV), infarto del miocardio non-fatale o ictus non-fatale del 14%, quando ag

Botanicals negli integratori alimentari:farmaci o alimenti?

Immagine
FederSalus, nel contesto di EXPO 2015, dedica un convegno ai botanicals al fine di analizzare le criticità dell’attuale normativa e proporre una regolamentazione coerente con la natura e la destinazione d’uso degli integratori alimentari.   Milano, 18 settembre 2015 – Sì alla sicurezza, sì alla qualità, sì alla tradizione d’uso dei botanicals negli integratori alimentari. Al convegno FederSalus “Botanicals: Alimenti o farmaci? Stato dell'arte e prospettive per l'impiego negli integratori alimentari”   il mondo scientifico e medico fa  quadrato attorno alla validità dell’impiego di sostanze vegetali negli integratori alimentari. Come è noto, la valutazione scientifica delle indicazioni sulla salute dei botanicals è stata sospesa da una decisione della Commissione Europea per le difficoltà di applicazione dei criteri indicati dal Regolamento comunitario per sostenere la validità degli health claims dei prodotti alimentari, tra cui gli integratori.   Le analisi di merca

Benefici dei vaccini sulla sostenibilità dei Sistemi sanitari e la crescita economica

Immagine
Pubblicato su Journal of Market Access and Health Policy un supplemento dedicato al valore economico della vaccinazione in collaborazione tra un gruppo di esperti e Sanofi Pasteur MSD Un approfondimento sui benefici dei vaccini sulla sostenibilità dei Sistemi sanitari e la crescita economica Lione, 17 settembre 2015 - Sanofi Pasteur MSD annuncia la pubblicazione di un supplemento al Journal of Market Access and Health Policy dedicato al valore economico della vaccinazione, sette articoli redatti da un gruppo di undici esperti di salute pubblica e di economia di otto Paesi europei e di Sanofi Pasteur MSD. "La prevenzione è una delle risposte più appropriate alle sfide per la salute e la crescita in Europa", ha dichiarato Andrea Rappagliosi, Vice President Market Access, Health Policy e Medical Affairs di Sanofi Pasteur MSD. "I vaccini offrono grandi benefici agli individui, ai sistemi sanitari, alla società e all'economia e contribuiscono ad affrontare mal

4 S per prendersi cura delle ossa: sole, sport, salmone e supplementazione

Immagine
  Al via l a Settimana della Salute dell’Osso Poche semplici regole per mantenere in salute l’impalcatura del nostro corpo, raccontare con una campagna nazionaledi informazione per prendersi cura Milano, 15 settembre 2015 – Nasce la prima APP italiana che stima l’esposizione ai raggi solari essenziali per garantire la sintesi cutanea di vitamina D , necessaria per mantenere le ossa in salute. La vitamina del sole, infatti, è fondamentale per fissare il calcio nelle ossa, renderle resistenti e proteggerle da fratture e patologie quali l’osteoporosi. “Salute dell’Osso” è l’APP Sviluppata da un board scientifico di esperti affiliati alle società scientifiche che la patrocinano, vale a dire Società Italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro (SIOMMMS), Società Italiana di Medicina Generale (SIMG), Gruppo Italiano per lo studio dei BISfosfonati (GIBS), Gruppo Italia no di Studio in Ortopedia dell’Osteoporosi Severa (GI