CES di Las Vegas: con le migliori startup italiane c’è anche il portale Sapere&Salute di Bayer


Inizia oggi a Las Vegas il CES 2018: cinquantunesima edizione della più importante fiera mondiale sull’hi-tech. Presentato da una startup italiana il chatbot sviluppato per Bayer


Las Vegas, 9 gennaio 2018 - È l’appuntamento più importante per le startup di successo di tutto il mondo e per la prima volta ci sarà anche un “Italian Village”, spazio dedicato interamente alle nuove imprese del nostro paese, che rappresentano il top dell’innovazione a marchio made in Italy.

Nei quattro giorni della kermesse americana si presenteranno molte startup del network Grants4Apps*. In particolare ci sarà la startup Indigo AI a illustrare la case history di successo intrapresa con Bayer Italia.

Gianluca Maruzzella, fondatore di Indigo AI, presenterà la sua tecnologia di intelligenza artificiale e il caso di utilizzo sul portale Bayer SapereSalute.it.

Indigo si occupa di chatbot, una tipologia di app conversazionali utili per dare risposte rapide puntuali agli utenti smaltendo così le richieste che i servizi di customer care non potrebbero gestire tempestivamente.

Il chatbot di SapereSalute.it è un assistente virtuale che supporta gli utenti nella ricerca di informazioni su argomenti di salute e benessere e in particolare sulla salute intima femminile.

Contattando Sapere & Salute tramite Facebook Messenger o direttamente dal sito web, gli utenti sono coinvolti in una vera conversazione one-to-one in chat: possono interagire con SapereSalute.it in modo amichevole.

SapereSalute potrà inoltre inviare aggiornamenti mensili sui temi prescelti con nuovi contenuti o curiosità e tenerli informati tramite notifiche push.
Ad oggi, da giugno 2017 si sono registrati 17.000 utenti con circa 38.000 messaggi e 760 iscrizioni.

La partecipazione dell’Italia al CES 2018 nasce dall’alleanza fra alcuni distretti italiani dell'innovazione, fra i quali l'Area Science Park e Tilt di Trieste, il Mise (Ministero per lo Sviluppo Economico) e l'Ice (Istituto per il Commercio Estero).

Lo spazio promosso da ItaliaStartup ospiterà quarantaquattro startup italiane, ventinove delle quali selezionate da un comitato costituito da alcuni dei più noti esperti dell’ecosistema startup in Italia, in primis questa associazione nazionale che le sostiene e le rappresenta.

L’obiettivo principale della partecipazione di startup italiane è quello di comunicare il valore aggiunto e le capacità innovative dell’imprenditoria Made in Italy.


*Grants4Apps Italy
Grants4Apps Italy è un osservatorio dedicato all’innovazione digitale, punto di incontro e strumento di riferimento per startupper italiani, esperti di digital health e innovatori in ambito Salute e Agricoltura. Il sito è una vetrina per presentare al mondo le startup e i loro progetti innovativi e per le iniziative Grants4Apps a livello nazionale e globale. L’iniziativa è inoltre un progetto editoriale che, con articoli di scenario, racconta i trend del settore e le storie delle persone che danno vita alle startup. Nel 2017 è stato lanciato il G4A Lab, primo incubatore per startup nella sede Bayer a Milano, 5° spazio di coworking in Europa.
Visita il sito:www.grants4apps.it e segui G4A su Twitter: @G4A_Italy

Post popolari in questo blog

DatPPubblicati su The Lancet due nuove analisi dallo studio COMPASS