BIAL assume la leadership in Europa per la commercializzazione del trattamento per l'epilessia Zebinix® (eslicarbazepina acetato)


 

                                                                               





PORTO, Portogallo, 18 febbraio - BIAL annuncia la fine dell'accordo di licenza stabilito nel 2009 con EISAI per Zebinix® e assume la guida per la commercializzazione e la distribuzione di Zebinix® (eslicarbazepina acetato) in Europa. L'eslicarbazepina acetato è un farmaco antiepilettico dalla monosomministrazione giornaliera per il trattamento dei pazienti affetti da epilessia con crisi a esordio parziale, con o senza generalizzazione secondaria.1

Per oltre un decennio, BIAL ed EISAI hanno avuto un accordo per la commercializzazione, promozione e distribuzione di eslicarbazepina acetato in Europa. Dopo la fine di questa partnership, BIAL assume la guida della commercializzazione, promozione e distribuzione di Zebinix® in Europa.

Questo importante passo rafforza il continuo impegno e investimento nell’area neurologica di BIAL, che vanta oltre 10 anni di esperienza nella fornitura di farmaci che migliorano la vita delle persone con patologie neurologiche, come l'epilessia e la malattia di Parkinson.

 BIAL ha lavorato a stretto contatto con EISAI per assicurare ai pazienti e agli operatori sanitari una transizione agevole e senza problemi: la filiera produttiva di Zebinix®rimarrà invariata così come il prezzo, il regime di rimborsabilità e la confezione.

"Dopo la costruttiva partnership con EISAI, siamo entusiasti di assumere la guida della commercializzazione di Zebinix®in Europa", ha dichiarato José Almeida Bastos, Chief Commercial Officer di BIAL. "È stato il primo farmaco nato dalla ricerca BIAL ed è una parte preziosa del nostro portfolio, che ci consente di migliorare la vita di tutte le persone con epilessia continuando a perseguire i valori che da sempre sono il pilastro della nostra azienda".

Neil West, Vice President EMEA, Global Neurology Business Unit di EISAI, ha anche commentato: "Abbiamo apprezzato la fruttuosa collaborazione con BIAL e messo a disposizione la nostra esperienza nella commercializzazione e distribuzione di questo importante trattamento. Crediamo che l'eslicarbazepina acetato abbia fatto una reale differenza nella vita delle persone con epilessia e siamo orgogliosi del nostro contributo".

 

Informazioni su Zebinix® (eslicarbazepina acetato)

L'eslicarbazepina acetato agisce sui canali del sodio voltaggio-dipendenti. Inibisce selettivamente lo stato lento inattivato del canale del sodio (implicato nella patogenesi dell'epilessia), impedendo il suo ritorno allo stato attivo, e quindi riducendo la scarica neuronale ripetitiva.2,3.

Zebinix® è indicato come monoterapia nel trattamento delle crisi a esordio parziale, con o senza generalizzazione secondaria, in adulti con nuova diagnosi di epilessia; e come terapia aggiuntiva in adulti, adolescenti e bambini > 6 anni, con crisi a esordio parziale con o senza generalizzazione secondaria.1

L'efficacia e la sicurezza di Zebinix® in terapia aggiuntiva sono state dimostrate dai dati di quattro studi clinici di Fase III multicentrici, randomizzati, in doppio cieco e controllati verso placebo (BIA -2093- 301, 302, 303 e 304), che hanno incluso più di 1.300 pazienti con crisi epilettiche ad esordio parziale.4 L'efficacia e la sicurezza di Zebinix® come monoterapia sono state dimostrate in uno studio di fase III, randomizzato, in doppio cieco, di non inferiorità, per gruppi paralleli vs carbamazepina a rilascio controllato (CBZ-CR) (BIA-2093-311), che ha coinvolto 815 pazienti adulti randomizzati con epilessia di nuova diagnosi e crisi a esordio parziale.5

 

Informazioni sull'epilessia

Circa 50 milioni di persone nel mondo sono affette da epilessia. È la condizione neurologica grave più comune.6 Colpisce persone di ogni età, sesso, razza e posizione geografica. Si stima che fino al 70% delle persone che vivono con l'epilessia potrebbero vivere senza crisi se adeguatamente diagnosticate e trattate.6

L'epilessia è un disturbo neurologico, dalle conseguenze cognitive, psicologiche e sociali, caratterizzato da una predisposizione persistente del cervello nel generare crisi epilettiche. Un attacco epilettico è un cambiamento comportamentale transitorio che può essere costituito da segni oggettivi o sintomi soggettivi causati da un'attività neuronale anomala eccessiva o sincrona nel cervello.

La prognosi delle persone con epilessia è fortemente influenzata dalla causa scatenante. Complessivamente, il 60-70% dei pazienti diventa privo di crisi dopo il trattamento con farmaci antiepilettici, e alcuni pazienti, dopo la sospensione dei farmaci antiepilettici, raggiungono la remissione totale dalla malattia. Il restante 30-40% continua ad avere crisi con vari gradi di frequenza e gravità (epilessia refrattaria).

 

Informazioni su BIAL

Fondata nel 1924, la missione di BIAL è quella di ricercare, sviluppare e fornire soluzioni terapeutiche nell'ambito della salute. Negli ultimi decenni, BIAL si è concentrata strategicamente su qualità, innovazione e internazionalizzazione.

BIAL è fortemente impegnata nell'innovazione terapeutica, investendo più del 20% del suo fatturato annuale in ricerca e sviluppo nell'ambito delle neuroscienze e del sistema cardiovascolare. L'azienda prevede di introdurre nuovi farmaci sul mercato nei prossimi anni, rafforzando la sua presenza internazionale e raggiungendo il suo obiettivo di fornire prodotti innovativi ai pazienti di tutto il mondo.

 

 

Per maggiori informazioni: www.bial.com

Contact:
Susana Vasconcelos
BIAL
susana.vasconcelos@bial.com


Commenti

Post popolari in questo blog

Naprossene sodico 660 mg a rilascio modificato: nuova formulazione disponibile in Italia permette un’azione rapida, prolungata e un miglior controllo del dolore

Merck Serono presenta Vigorskin K1 PLUS