Merck Serono presenta Vigorskin K1 PLUS

In arrivo nuovi benefici per la gestione delle tossicità cutanee dei pazienti sottoposti
a trattamenti con anti-EGFR.
  • L’uso della vitamina K1 aiuta a contrastare il rash cutaneo e a prevenirne l’insorgenza
  • La nuova crema alla vitamina K1 può essere usata anche in presenza di lesioni cutanee
  • Merck Serono S.p.A. prosegue il proprio impegno per migliorare la qualità di vita dei pazienti oncologici
Roma, 15 ottobre 2014 – Merck Serono S.p.A., affiliata italiana di Merck, presenta Vigorskin K1 PLUS, una nuova formulazione della crema a base di vitamina K1 che dal 2010 è a disposizione dei pazienti in trattamento con cetuximab, per contrastare la tossicità cutanea di questa terapia oncologica.

Alcuni studi hanno dimostrato che l’uso in profilassi della vitamina K1 aiuta a contrastare il rash cutaneo e a prevenirne l’insorgenza, permettendo di proseguire il trattamento senza la riduzione della dose o la sospensione del farmaco1.

“I progressi compiuti negli ultimi anni nella gestione del rash cutaneo e delle radiodermatiti sono evidenti – ha affermato il Professor Carlo Barone, Professore Ordinario di Oncologia Medica, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma –. In particolare, grazie alla vitamina K1, noi medici potremo gestire con maggiore tempestività il rash cutaneo e, di fatto, questo migliorerà la qualità di vita di quanti sono affetti da tumore del colon retto o dai tumori della testa e del collo, sottoposti a terapia con cetuximab”.

La nuova formulazione è in grado di contrastare in modo efficace la tossicità cutanea anche sulla pelle con lesioni cutanee non infette conseguenti ad abrasioni, dermatiti, acne, eczemi ed eritemi.  Grazie all’acido ialuronico presente in Vigorskin K1 è possibile mantenere il giusto grado di idratazione dell’epidermide; inoltre, l’aggiunta di un carbomero facilita il processo naturale di guarigione e fornisce una barriera capace di isolare dalle infezioni.
Vigorskin K1 PLUS aiuta a ridurre notevolmente la frequenza e l’intensità del rash cutaneo, senza interferire sull’efficacia del trattamento anti-tumorale.

Oltre a Vigorskin K1 PLUS, Merck Serono S.p.A. ha presentato oggi anche un opuscolo informativo a colori, contenente una serie di utili suggerimenti per gestire al meglio le tossicità cutanee. Tra questi: il tipo di abbigliamento da preferire, i consigli per l’igiene personale e come alleviare i fastidi legati a questo problema. 

“In oncologia, l’informazione rappresenta un aspetto fondamentale dell’iter terapeutico – ha dichiarato la Dottoressa Laura Del Campo, Direttore dell’Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici (AIMaC) . L’alleanza tra il medico ed il paziente oncologico è fondamentale per una migliore gestione degli effetti collaterali: il nostro obiettivo primario è proprio il miglioramento della qualità della vita di quanti soffrono di gravi patologie tumorali”. 

“Avere a disposizione una crema a base di vitamina K1 rappresenta un valore aggiunto notevole per la maggior parte dei pazienti in trattamento con farmaci biologici - ha dichiarato il Dott. Evaristo Maiello, Dirigente Medico Responsabile della U.O. di Oncologia Dipartimento di Onco-Ematologia IRCCS Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza –. Le applicazioni vanno fatte 2 volte al giorno e per tutta la durata del trattamento. Questo può aiutare a limitare il rash ai gradi più bassi. La nuova formulazione della crema, indicata per il trattamento delle lesioni cutanee non infette, può estendere i benefici della vitamina K1 anche a quei pazienti che presentano dermatiti, ferite o lesioni, con discontinuità del tessuto epidermico”. 

Merck Serono S.p.A. distribuirà gratuitamente la nuova crema in un kit di lancio composto da una borsa contenente tre tubi da 100 ml di crema.

“Con questa nuova formulazione della vitamina K1 – ha spiegato la Dott.ssa Alessandra Aloe, Medical Affairs Director di Merck Serono S.p.A. – la nostra Azienda conferma ancora una volta il proprio impegno nella ricerca continua di soluzioni in grado di offrire una miglior qualità di vita a quanti sono affetti da patologie complesse come quelle tumorali”.

Bibliografia

1.     J. Ocvirk, M. Rebersek, M. Boc, T. Masti, M. Ebert, Uso profilattico di una crema contenente Vitamina K1 per ridurre la tossicità cutanea in corso di trattamento con Cetuximab in pazienti con carcinoma del colon retto metastatico (mCRC) Ann Oncol. 2010; 21 (Supp 6): vi24

Informazioni su Merck Serono

Merck Serono è la divisione biofarmaceutica di Merck. Con sede centrale a Darmstadt, Germania, Merck Serono offre, in 150 Paesi, prodotti all’avanguardia in oncologia, sclerosi multipla, infertilità, disfunzioni endocrine e del metabolismo, oltre che in patologie cardiometaboliche. Negli Stati Uniti e in Canada Merck Serono opera con proprie affiliate con la denominazione EMD Serono.
Merck Serono ricerca, sviluppa, produce e commercializza farmaci da prescrizione di origine chimica o biotecnologica in indicazioni specialistiche. L’Azienda è fortemente impegnata nello sviluppare nuovi trattamenti nelle proprie aree terapeutiche d’elezione: neurologia, oncologia, immuno-oncologia e immunologia.

Informazioni sul Gruppo Merck

Merck è un’azienda leader specializzata in prodotti innovativi, ad alta qualità e tecnologia, nei settori chimico e farmaceutico. Nel 2013 Merck ha generato vendite per 11,1 miliardi di Euro nelle sue quattro divisioni: Merck Serono, Consumer Health, Performance Materials e Merck Millipore. Circa 39.000 dipendenti Merck operano in 66 paesi per migliorare la qualità della vita dei pazienti, favorire il successo dei clienti ed aiutare a rispondere alle sfide globali.
Merck è la società farmaceutica e chimica più antica al mondo. Sin dal 1668 Merck vuol dire innovazione, successo imprenditoriale e responsabilità sociale. Ancora oggi, con una partecipazione pari a circa il 70%, la famiglia fondatrice detiene la quota di maggioranza della Società. Merck (Darmstadt, Germania), detiene i diritti globali sul nome e marchio Merck. Le solo eccezioni sono costituite da Canada e Stati Uniti, dove la Società è presente come EMD.
                          
Ufficio stampa Merck Serono
GAS Communication
Francesco Demofonti/Francesca Kropp
Tel. 06 68134260; cell. 333 9424631

Commenti

Post popolari in questo blog

Naprossene sodico 660 mg a rilascio modificato: nuova formulazione disponibile in Italia permette un’azione rapida, prolungata e un miglior controllo del dolore

“Ama le tue gambe”: maggio diventa il mese della prevenzione della Malattia Venosa Cronica